Opportuno due nessuno | Egoki bi inor ez

Little Pony

non ho parole quando le parole / sono troppe / troppo dense / per ribattere intenzioni / e per / lasciarne / sopra fiori di carote / che non parlano / e non ballano / la logica più rigida / non è lasciapassare / a rimettere dall’opportunità / l’opportunismo che non finge / e che non duole / quando sempre a ribadire la distanza / non / è uno nella somma / la distanza non è zero / ne approfitta e vi ritorna come / ragno / che svuotata una carcassa / solo lasciano che cada / non / voltandosi ma / ma / solo stando attenti che / lì lì / nessuno veda / e tutto in un istante / perpendicolare a questa mia esistenza

ez dut hitzik

hitzak gehiegi direnean

mamitsuegiak

intentzioak tematzeko

eta mintzatzen ez diren

dantzatzen ez duten

azanahoria lore gainetan

alboratzeko

logika zorrotzena

ez da salbokonduktoa

antzesten ez duen, mintzen ez den

oportunitate izatetik oportunista garatzea

distantzia beti bermatzean

batuketan bata ez dagoenean

distantzia ez da zero

aprobetxatzen zaio eta armiarma balitz bueltatzen da

eskeletoa hustuz

karkasa erortzen uzten du soilik

atzera begiratu gabe bai

baina

ia ia

inork ikusi ez dezan

erne

eta guztia instant batean

nire esistentziarekiko elkarzut / nire esistentziarekiko perpendikular

DIZIONARIO | HIZTEGIA

Egoki: opportuno

Bi: 2

Inor: nessuno (Inor: qualcuno. Ez: no)

ez dut: non ho

hitzik: parole (Hitz: parola)

hitzak: parole

gehiegi: troppi

direnean: quando sono

mamitsuegiak: troppo dense (Mamitsu: denso, pieno di significato)

intentzioak: intenzioni

tematzeko: per ribattere (Tematu: ostinarsi)

eta: e

mintzatzen ez diren: che non parlano (Mintzatu: parlare)

dantzatzen ez duten: che non ballano (Dantzatu: ballare)

azanahoria: carote

lore: fiore

gainetan: sopra

alboratzeko: per lasciare (Alboratu: lasciar da parte)

logika: logica

zorrotzena: la più rigida (Zorrotz: rigido)

ez da: non è

salbokonduktoa: lasciapassare

antzesten ez duen: che non finge

mintzen ez den: che non duole (Min: dolore)

oportunitate: opportunità

izatetik: da essere

oportunista garatzea: a diventare opportunista

distanzia: distanza

beti: sempre

bermatzean: al garantire (Bermatu: garantire)

batuketan: nella somma

bata ez dagoenean: quando non c’è l’uno

distanzia: la distanza

ez da: non è

zero: zero

aprobetxatzen zaio: ne approfitta

eta: e

armiarma: ragno

balitz: come fosse

bueltatzen da: ritorna

eskeletoa: lo scheletro

hustuz: svuotando (Huts: vuoto)

karkasa: carcassa

erortzen uzten du: lascia cadere (Erori: cadere Utzi: lasciare)

soilik: solo

atzera begiratu gabe: senza guardare indietro (Atzera: indietro. Begiratu: guardare. Gabe: senza)

bai: si

baina: ma

ia ia: quasi quasi, lì lì

inork ikusi ez dezan: in modo che nessuno veda (Inork: qualcuno. Inork ez: nessuno. Ikusi: vedere)

erne: attento/i

eta: e

guztia: tutto

instant: istante

batean: in uno (Bat: 1)

nire: mia

esistentziarekiko: rispetto all’esistenza

elkarzut: perpendicolare

perpendikular: perpendicolare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...